Uncategorized

Mindfulness e dolore cronico

Nel mio lavoro di insegnante ho incontrato diverse persone che hanno iniziato il percorso di Mindfulness per imparare a gestire il dolore cronico.

Le persone che ho conosciuto soffrivano principalmente di fibromialgia, artrite reumatoide o dolori muscolo scheletrici di altra natura.

Queste malattie incidono molto sulla qualità di vita della persona.

In questi ultimi anni molti hanno cercato una risposta al dolore cronico utilizzando la meditazione e percorsi di consapevolezza.

La scienza ha valutato l’efficacia della  meditazione e dei percorsi di consapevolezza con degli studi sul benessere delle persone affette da dolore cronico.

In particolare sono stati valutati questi aspetti: l’intensità del dolore, il funzionamento fisico, l’accettazione del dolore e la consapevolezza.

Sono stati riscontrati effetti molto significativi non solo su questi aspetti ma anche per i sintomi della depressione e sul miglioramento della qualità della vita.

Da un punto di vista fisiologico, la meditazione agisce direttamente sul sistema nervoso autonomo rilassando i processi interni del corpo e riportando equilibrio. La consapevolezza sul respiro aiuta a ritrovare calma e a gestire in modo nuovo lo stress che proviene dalla malattia e dalle difficoltà che questa genera nella quotidianità.

Imparando a gestire le risposte allo stress cambia la relazione con il dolore e la capacità di rilassare il corpo. Si genera un effetto a catena che migliora la qualità della vita.

Penso che possa essere molto significativo leggere la testimonianza di Enrica Bovolon che ha partecipato al corso MBSR e ha descritto in modo chiaro ed efficace in che modo il percorso le è stato utile nella gestione del dolore cronico: 

Il corso mi ha soddisfatta ed è andato ben oltre quelle che erano le mie aspettative iniziali. Mi sono avvicinata alla Mindfulness per riuscire a trovare tecniche che mi permettessero di gestire meglio il dolore, che è il mio costante compagno di vita dovuto ad una patologia. Ora riesco a tenere sotto controllo il dolore fisico e ad impedirgli di essere il padrone assoluto della mia realtà, della mia mente, del mio corpo quando si manifesta in modo importante. In questo periodo ho imparato anche a farmi scivolare addosso tante situazioni, parole, atteggiamenti che prima mi lasciavano ferita e prostrata. Il corso in presenza per me è stato fondamentale perché l’energia che ognuno dei partecipanti condivide con gli altri e con l’insegnante aiuta ad imparare prima le tecniche presentate. Certamente è e sarà importante continuare nella pratica, e mi auguro che ci possano essere ancora occasioni per poterci ritrovare per fare esercizi insieme. Con gratitudine verso Lisa ed i miei compagni di corso Enrica”

Se vuoi approfondire i percorsi MBSR puoi leggere il programma in questo link


Riferimenti scientifici

Mindfulness Meditation for Chronic Pain: Systematic Review and Meta-analysis

Lara HiltonSusanne Hempel , Brett A EwingEric ApaydinLea XenakisSydne NewberryBen Colaiaco , Alicia Ruelaz MaherRoberta M ShanmanMelony E SorberoMargaret A Maglione  

Ann Behav Med 2017

Acceptance- and mindfulness-based interventions for the treatment of chronic pain: a meta-analytic review

M M VeehofH R TrompetterE T BohlmeijerK M G Schreurs

2016

Differential efficacy between cognitive-behavioral therapy and mindfulness-based therapies for chronic pain: Systematic review

Estela M Pardos-GascónLucas NarambuenaCésar Leal-CostaCarlos J van-der Hofstadt-Román

Int J Clin Health Psychol  Jan-Apr 2021