Blog

A cosa dovete affidare il vostro cuore?

“A cosa dovete affidare il vostro cuore?”

Con questa domanda il Buddha risponde ai suoi discepoli che gli chiedevano: “Venerabile Signore, alcuni Bramini che passano da Kesaputta, spiegano ed illustrano le loro dottrine ma screditano, oltraggiano, sminuiscono, ingiuriano e diffamano le dottrine degli altri. Altri Bramini che vengono a Kesaputta spiegano anche loro le loro dottrine, ma rimaniamo dubbiosi su chi dica il vero e chi dica il falso.”

Sono passati secoli da questa domanda ma il problema riguarda anche noi. A chi affidarsi? Come distinguere il vero dal falso?

Il Buddha risponde: “Quando l’avidità, l’avversione e la confusione emergono in una persona, è per il suo benessere o per il suo male?”

Infine afferma: “Quando capirete da soli che queste cose non sono salutari, sono censurabili, se queste cose portano danno e sofferenza, allora le dovete abbandonare.”

Quando faccio qualcosa che non mi fa bene me ne accorgo. Sento un malessere nel corpo e dispiacere per aver disatteso l’altro. Il corpo è per me un campanello d’allarme. Quando non mi rendo conto di aver fatto qualcosa che va contro il mio benessere, il mio corpo mi avvisa.

Allo stesso modo, quando seguo la direzione della felicità, sento energia e benessere.

Esiste una direzione verso la felicità?

Sì, esiste. C’è un metodo molto preciso che porta in quella direzione che va costantemente alimentato. Lo sviluppo della consapevolezza. Diventare consapevoli di quello che ci accade nel momento presente.

Come lo puoi fare? Imparando a saper riconoscere ciò che è presente per poter prendertene cura o per poter apprezzare quello che stai vivendo. Anche uno stato positivo va riconosciuto, apprezzato e nutrito.

Più sarai in grado di coltivare questa capacità, di prenderti cura di te, e più potrai sviluppare la stabilità e la forza interiore per starti accanto quando soffri e quando sei felice.

Non ci sarà più nulla che ti farà vacillare, che farà dubitare la tua fiducia nell’amore.

Sviluppare la capacità di amare te stessa è ciò che trasformerà radicalmente la tua vita e che ti permetterà di vivere pienamente il comandamento fondamentale della vita cristiana: ama il prossimo tuo come te stesso.

Ricorda che l’obiettivo del corso Mindfulness è riconoscere il momento presente, sia esso positivo o negativo , perché come ben sai, lo stato positivo può essere sradicato in un attimo da un malessere, ma se lo saprai riconoscere non diventerà la tua tragedia di vita.

Arnaud Desjardins, maestro spirituale francese, scrisse: “Se volete pregustare quello che può essere uno stato superiore di coscienza, pensate ad uno stato in cui vi sentite amati, in cui amate”.

E allora, ti auguro una Pasqua consapevole, piena di amore per te stessa, per chi ti sta accanto e per il mondo a cui apparteniamo.

GLI ALTRI ALTICOLI

Una pratica per te

Oggi ti vorrei parlare di uno degli esercizi fondamentali del percorso MBSR: la meditazione mindfulness. Ogni volta che inizio un nuovo corso MBSR, so che sperimentare la

Read More »

Siamo in molti

Sono iniziati i nuovi corsi: 29 nuovi iscritti, 29 persone che hanno sentito la necessità di prendersi cura di sé. Due gruppi a Verona ed un gruppo

Read More »

La felicità è possibile

Hai mai notato che c’è qualcosa che resta sempre uguale nella nostra vita nonostante cambino gli eventi esterni? A volte pensiamo che saremo più felici quando avremo

Read More »

Che cosa desideri?

Ciao, Che cosa desideri per l’anno nuovo? Torno a te con questa domanda perché sono consapevole di quanto sia importante indirizzare le energie e i pensieri

Read More »

Hai scritto la lista?

Buon Anno. E’ iniziato il 2023 e come ogni anno, ho scritto la lista dei buoni propositi. Alcuni riguardano cose che vorrei realizzare, altri invece

Read More »

Là dove ci si trova

Ai giovani che venivano da lui per la prima volta, Rabbi Bunam era solito raccontare la storia di Rabbi Eisik, figlio di Rabbi Jekel di

Read More »

Secondo uno studio scientifico, la meditazione quotidiana può funzionare come uno psicofarmaco per calmare l’ansia

Ansia, irrequietezza, preoccupazione, paura e insonnia possono interferire con la vita quotidiana, le relazioni e gli obiettivi di carriera. Molte persone ottengono sollievo usando psicofarmaci, ma

Read More »

Sono orgogliosa di dirti che…

Quando ho iniziato la formazione per diventare insegnante di Mindfulness ho incontrato una delle formatrici del Center for Mindfulness fondato da Jon Kabat-Zinn. Lei mi

Read More »

The Good Doctor, lo conosci?

Lui: E’ stato un vero disastro! Lei: Ti ho ascoltato per un’ora, mi spieghi dov’è il disastro? Lui: E’ stato estenuante, sentivo che era tutto

Read More »

Perché dovresti scegliere un corso di gruppo MBSR?

Ti faccio una domanda: quand’è che senti di conoscere bene una persona?  Forse quando ne conosci nome, cognome, professione e storia personale? I partecipanti al corso MBSR,

Read More »

Cose che non sai di me

Tutto è iniziato dopo la laurea in Economia e Commercio che ho conseguito presso l’Università di Verona. Prima di immergermi nel mondo del lavoro mi

Read More »

Dove stai andando?

“….Perdonare significa fare pace con ciò che è successo.  Significa riconoscere la tua ferita, dandoti il permesso di sentire dolore, e di comprendere che quel

Read More »

Lavori in corso

C’è molto fermento al corso di mindfulness MBSR iniziato la prima settimana di ottobre. Siamo giunti alla quarta settimana di pratica e una delle affermazioni

Read More »

Il potere delle piccole cose

In questi giorni, nel campo di fronte a casa mia ci sono moltissimi fiori gialli. Gli stessi che vedi lungo l’argine dell’Adige. Sono i fiori del

Read More »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: