Blog

Quanta influenza abbiamo sul cambiamento?

Hai mai sentito parlare del principio 90/10?

Questo principio è stato elaborato da Stephen Covey, educatore e scrittore americano.

Covey afferma che solo il 10% di ciò che ci accade è inevitabile mentre il restante  90% dipende da noi. Se ciò è vero cambia totalmente la nostra prospettiva. Fermiamoci un attimo e pensiamo a tutte le cose che avvengono nella nostra giornata. Proviamo a pensare alle nostre azioni ed emozioni ad ogni evento. Secondo questo principio la maggior parte di ciò che ci accade è una reazione ad un evento imprevedibile. Quindi se noi impariamo a gestire i nostri impulsi e le nostre emozioni saremo in grado di dare la direzione che vogliamo ad ogni imprevisto.

Ti porto l’esempio della tazzina di caffè molto spesso citato da Covey. Prova ad immaginare una mattina a colazione. Sei pronta per uscire al lavoro. Tuo figlio inavvertitamente rovescia la tazzina e ti macchia il vestito. E’ appena accaduto l’inevitabile, il famoso 10%.

Se vuoi sapere come procederà la tua giornata pensa alle possibili reazioni a questo evento.

Ecco la prima. Ti arrabbi subito con tuo figlio, lo rimproveri, lui è mortificato e si mette a piangere. Tuo marito cerca di minimizzare l’accaduto ma tu ti arrabbi ancora di più e vai a cambiarti.

Ti senti in ritardo. Nel frattempo è già passato l’autobus per tuo figlio e lo devi accompagnare a scuola. In fretta prendi la sua cartella, sali in macchina e sei di cattivo umore. Lo lasci a scuola, vai al lavoro appena in tempo per l’inizio della riunione. Ti accorgi che dalla fretta hai dimenticato a casa i documenti che ti servivano. Puoi immaginare come procederà la giornata e i sentimenti negativi che accompagneranno ogni evento.

Seconda relazione. Quando tuo figlio rovescia la tazza, ti chiede scusa ed è mortificato per quanto accaduto. Lo abbracci e gli dici che può succedere. Vai a cambiarti il vestito con calma e nel frattempo tuo marito ti prepara un altro caffè. Tuo figlio è sereno e si fa trovare pronto per andare a scuola. Ti saluta e va alla fermata del bus. Tu esci da casa, non dimentichi nulla. Sei di buon umore e arrivi per tempo alla tua riunione. La giornata procederà in un altro modo.

I percorsi basati sulla Mindfulness ci danno gli strumenti per agire sul momento della nostra reazione. All’inizio ci aiutano ad osservare questo processo che avviene in noi, specialmente se la nostra reazione è diventata ormai automatica. Poi ci permettono di mettere uno spazio tra l’evento imprevisto e la nostra reazione così da poter scegliere una nuova modalità di azione. 

La mindfulness ci offre la libertà di scegliere. 

Ti propongo un esercizio per questa settimana: ogni volta che si presenta un imprevisto (il famoso 10%) osserva come reagisci. Alla fine della settimana osserva se riesci a modificare le reazioni che non ti piacciono. 

GLI ALTRI ALTICOLI

Ora che hai deciso, cosa accadrà?

Le presentazioni dei nuovi corsi, che partiranno ad ottobre, sono terminate. Con gioia ho incontrato l’interesse di molte persone e con altrettanta gioia sono grata

Read More »

Non sei stanca di tradire il tuo cuore?

Nelle antiche scritture si racconta che il Signore, stanco di arrabbiarsi con il suo popolo per la sua incapacità a seguirlo, decise di fare un

Read More »

E’ ora di darci un taglio

Qualche settimana fa ho letto su Facebook una riflessione sull’importanza di sapersi fermare. L’autrice giungeva alla conclusione che viviamo un periodo di diffuso “esaurimento emotivo

Read More »

Cosa accadrà della tua vita se inizierai a viverla dando spazio alle tue abilità?

Tempo fa questa domanda mi faceva molta paura. Mi è sempre piaciuto fare mille cose, creare, dare spazio alle mie passioni, ma senza mostrarlo a nessuno. Posso dire

Read More »

In che modo vuoi iniziare?

E’ in arrivo settembre! Cosa porterai con te dell’estate, nella prossima stagione?  Ci hai riflettuto? In che modo vuoi iniziare? Lo sai che è possibile unire

Read More »

Sei la tua priorità?

Durante le vacanze, sotto l’ombrellone o in montagna, la mia testa è una fucina di buoni propositi. Anche per te? E’ come se la pace di questi

Read More »

Come aumento la mia vitalità?

Le vacanze sono rigeneranti. Un tempo aspettavo tutto l’anno questo periodo di evasione. Arrivavo stressata e scarica, senza energia. Oggi dedico, invece, più tempo al

Read More »

Mettersi a nudo non è facile

Sono sotto l’ombrellone, in spiaggia. Sto trascorrendo a Jesolo qualche giorno, con i miei genitori e Giovanni a Jesolo. Ho preso un settimanale in edicola

Read More »

Partiamo?

Ascoltare i sogni degli altri mi aiuta a capire a che punto sono rispetto alla realizzazione del mio. Quante piccole cose devo fare per portare

Read More »

L’emozione di raggiungere una meta

Ho camminato a lungo, per una settimana. Zaino, una maglietta, pantaloncini e tanta curiosità. Ho percorso la via di San Francesco, dal santuario di La

Read More »

In che modo ti prendi cura di te?

Una volta pensavo che ritagliare del tempo per me volesse dire escludere la famiglia e non dedicare tempo a loro. Per fortuna sono riuscita a superare

Read More »

E’ arrivata l’estate!

E’ arrivata l’estate! Inizia con il solstizio d’estate: “il giorno più lungo” dell’anno.  Io mi diverto ad immaginare questo giorno come l’incontro tra due care

Read More »

Mindfulness e dieta alimentare

Hai mai sentito dire: “Siamo quello che mangiamo”? Il nostro livello di salute e di energia dipende dal cibo che assumiamo. L’attenzione all’alimentazione è aumentata

Read More »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: